Chi siamo

La Compagnia Liberi Teatranti è nata nel 1989 in una serata d’agosto nella sede della Pro-Loco,  per merito di Severino Trionfante che, in 25 anni di lavoro assiduo, è riuscito a coinvolgere pubblico ed istituzioni non solo marchigiane.

Il Teatro napoletano è stata la grande passione di Severino e il filo conduttore della Compagnia che debutto nel 1990 proprio con  “Il Figlio di Pulcinella” di Eduardo De Filippo, ricevendo consensi  e premi.

L’entusiasmo degli attori e del pubblico rafforzò ulteriormente il legame con il teatro Eduardiano: vennero portate in scena commedie quale “Questi Fantasmi”, “Il Cilindro”, “Natale in Casa Cupiello” fino al capolavoro “Filumena Marturano”.

I Liberi Teatranti hanno anche sperimentato autori contemporanei  come Vincenzo Salemme, riscuotendo un enorme successo con ” e fuori nevica” oltre 200 repliche, e “Premiata Pasticceria Bellavista”.

Nel 2003 è iniziata una nuova avventura per la compagnia che ha avuto l’onore di portare in scena una commedia scritta appositamente da Pino Cipriani, “Gennaro e la coscienza”.

Nel 2010 portano in scena “Francesca da Rimini -Tragedia a vapore”, una farsa di Antonio Petito, è stata un’ennesima conferma che li ha portati a recitare fino in Svizzera.

Purtroppo, nel 2011, è avvenuta la grave perdita del fondatore e regista Severino Trionfante : ma la sua avventura e il suo sogno continuano attraverso la figlia Marisa, attuale Presidente della Compagnia Liberi Teatranti ed insieme agli attori vuole andare avanti, forte dell’insegnamento umano e professionale di Severino, e a lui per sempre legata attraverso l’amore per il Teatro Napoletano  che è vita.