“Premiata Pasticceria Bellavista” di Vincenzo Salemme

Pasticceria bellavista

Una tematica attuale come il traffico clandestino di organi umano all’interno di un disegno comico con qualche spunto di riflessione sulla qualità della nostra vita, sull’incapacità di usare nel modo migliore uno strumento prezioso come la vista, per “vedere” davvero, non basta “possedere la vista”. C’è sempre un cuore, c’e sempre un’anima, dietro lo sguardo di una persona che sa “guardare”